Ada, un client twitter minimalista basato su Adobe AIR

ada

A qualcuno piace pieno di funzioni, altri lo preferiscono relegato ad una pagina web. Per me, semplicemente, un client twitter dev’essere sempre lì, pronto a sparare nel web le mie farneticazioni e i miei deliri mentali in modo istantaneo, fulmineo. Ciò implica silenziosamente alcune cosucce: 1) il programma dev’essere sempre aperto 2) sparire quando non ne ho bisogno e non monopolizzare la mia attenzione quando lavoro 3) comodo: dev’essere sufficientemente completo in modo da permettermi di postare velocemente, con un conteggio automatico dei caratteri, la possibilitare di retweetare velocemente e la possibilità di accorciare i link immediatamente. Non mi piace dover dipendere da altri programmi quindi 4) il client dev’essere indipendente. Dato che poi sono anche pignolo e perfezionista 5) deve potersi integrare perfettamente nel mio ambiente di lavoro, sia esso GNOME, KDE, Windows Vista, Windows XP, Windows 7 o MacOS X.

Se credete che queste siano richieste impossibili da realizzare aprite gli occhi e ammirate la magnificenza di questa piccola applicazione il cui nome occupa inoltre appena tre caratteri ;) . Sto parlando di Ada, un micro-client per twitter che ormai abita da qualche giorno la  mia area di notifica in GNOME. In verità non è propriamente uno strumento nativo per il pinguino, anche se si comporta come se lo fosse. Si tatta di fatto di una minuscola applicazione web che grazie ad Adobe AIR1 alberga nel mio sistema mascherandosi da applicazione desktop. Le applicazioni AIR sono multipiattaforma e si installano con un solo clic su qualsiasi piattaforma vi troviate. Basta navigare sulla pagina dell’applicazione e, come si fa per installare Ada, cliccare su “install now”. Adobe AIR si installerà silenziosamente e vi ritroverete in un men che non si dica con il programma installato, senza pacchetti .deb, rpm, .exe o script shell da eseguire. L’integrazione con il sistema operativo nativo, inoltre è ottima: in linux ad esempio, Ada si può avviare come un normale programma navigando nei menù di GNOME (le icone appaiono automaticamente al posto giusto). Si può addirittura avviare con comando di terminale come una normale applicazione linux.

Non è fantastico?

Beh se volete farvi del bene, vi consiglio di provare questo gioiellino. Ne vale la pena, specialmente se finora avete usato il gigantico Gwibber o se siete schiavi di twitterfox in Firefox. Provarlo può inoltre essere un ottimo modo per testare AIR.
Provate, valutate e commentate! Sono l’unico ad essere così entusiasta di Ada?

Note:

  1. Adobe Integrated Runtime: si tratta di un ambiente multipiattaforma (esiste per Windows, MacOSX e Linux) che senza l’uso di un browser è in grado di eseguire sul dekstop applicazioni web costruite usando Adobe Flash, Adobe Flex ma anche HTML o Ajax []

Post (forse) correlati:

    Nessun post correlato

Condividi questo articolo:

  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Ping.fm
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Wikio
  • MySpace
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • Live
  • MSN Reporter
  • Netvibes
  • PDF
  • email
luglio 30th, 2009 @ 12:50 AM • Classificato in IMHO • Tags: , commenti [5]

5 commenti

LazzaNo Gravatar said,

Commento • luglio 30, 2009 @ 1:29 pm

Che bello, nello screenshot ci sono anch’io. :D Comunque perché gigantico Gwibber? È ottimo, e poi mi fa postare anche su Facebook. :) Ma dimmi una cosa, i programmi Air si installano normalmente per tutti gli utenti o ogni utente se li deve installare?

Rispondi

NeffNo Gravatar Risposta:

Gigantico perchè è “grosso”, nel senso “spaziale” del termine :D … E poi a da me funziona malino, nel senso che spesso non riesce a leggere il feed di twitter e rimane li con la finestra vuota a grattarsi… Ada mi piace perchè è piccolo e compatto. Non è uno screenlet e fa tutto quello che serve. È vero, occupa più ram, ma non è grave… lo consiglio soprattutto agli utenti di twitterfox. Ada può rendere firefox più scattante e funziona anche quando il browser è chiuso.
Per quanto riguarda l’installazione dei programmi in Air: non so dirti se si installano “system wide”. So che chiede la password d’amministrazione per installarsi, quindi immagino di si…

Rispondi

LazzaNo Gravatar Risposta:

Ok capisco. Comunque dato che lo uso anche per Facebook tengo Gwibber… Ada non c’è neanche scritto sotto che licenza è. :-(
Comunque carina la storia dei commenti che ti arriva per email con la risposta. ;-)

Rispondi

NeffNo Gravatar Risposta:

Hai ragione, indagherò sulla licenza di ada… magari scrivendo al suo autore ;)
Le mail automatiche sono gestite dall’estensione “threaded comments” di WordPress. Il tuo commento mi ha ricordato di cambiare il messaggio predefinito ;) così è decisamente meglio (almeno IMHO)… :D

Rispondi

GiacintoNo Gravatar said,

Commento • agosto 28, 2009 @ 10:52 pm

Appena installato Ada, davvero niente male!
Già che c’ero ti ho aggiunto fra i “seguiti” , ciao!

Rispondi

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento

Tutti i contenuti di Neffscape sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons Attribution non commercial share alike 3.0.
• Neffscape è un sito pensato, creato e mantenuto da Marco Boneff