Addio iPod! Sony Ericsson W880i e sincronizzazione con Rhythmbox [HOWTO]

Pochi mesi fa ho deciso di mandare in pensione il mio vetusto iPod mini 4GB la cui batteria ormai è completamente andata e che, dato il recente comportamento di Apple nei nostri confronti, cominciavo a vergognarmi di aver comprato. Avendo la necessità di rimpiazzare anche il mio vecchio cellulare ho deciso di prendere due piccioni con un fava e mi sono concesso un telefono Sony Ericsson “Walkman”(l’ottimo e consigliatissimo W880i) .

Oltre ad essere decisamente bello esteticamente, questo telefono offre un ottimo software integrato per “sfogliare” le proprie collezioni multimediali, un equalizzatore, due cuffie stereo di buona qualità e l’indispensabile possibilità di espansione della memoria fino a 4 GB (all’acquisto, insieme al telefono troverete una memoria da 1GB, ma per rimpiazzare completamente un iPod nano, consiglio di acquistare subito una memoria di massima capienza). Il W880i può naturalmente essere sincronizzato tramite interfaccia USB 2 utilizzando su windows il software Disk2Phone incluso.

w880iprod.jpg

Giunto a casa, la mia prima preoccupazione è stata ovviamente quella di verificare le modalità di sincronizzazione del suddetto telefono con linux (anche potendo Disk2Phone è veramente troppo brutto da volerlo usare sotto wine).
Purtroppo ho dovuto scoprire con amarezza che nonostante gli iPod siano ormai supportati quasi nativamente da qualsiasi programma avanzato per ascoltare musica su linux (ad es. Rhythmbox, Banshee, Exaile o Amarok) i telefoni Walkman come il mio non godono di altrettanta attenzione da parte degli svilupatori liberi. Una volta collegato al computer il telefono viene rilevato come una semplice memory stick con il risultato che Rhythmbox o altri programmi non riescono a capire che si tratta di un lettore multimediale e, semplicemente, si rifiutano di rilevarlo e di gestirlo.

Per fortuna, qualche sviluppatore di particolare virtù ha avuto la magnifica idea di porre un freno al monopolio di iPod sui nostri lettori multimediali in linux, implementando una feature che ci permette di usare un qualsiasi dispositivo di archiviazione di massa (sia esso un telefono, un player mp3 concorrente all’iPod, una memory stick o una scheda SD) esattamente come fosse un iPod, facendogli dunque godere di tutte le funzioni di sincronizzazione e gestione finora riservati al solo pupillo di casa Apple.

Volete sapere come poter sfruttare questa magnifica funzionalità sui vostri dispositivi? Eheheh! Delfini curiosi :D
Seguitemi va!

Howto per niubbi: sincronizzare il proprio mp3 player alternativo con Rhythmbox (o Banshee) come se fosse un iPod (quindi no, non vi serve per forza un W880i per ottenere questi risultati :) )

Di cosa abbiamo bisogno?

Per compiere la magia è importantissimo disporre di:

  • una chiavetta USB / memory stick / scheda SD / Telefono cellulare gestibile via USB / Mp3 player alternativo all’iPod con connessione USB
  • Una versione aggiornata di Rhythmbox (quella di default in Gutsy va benissimo, ma se state ancora usando feisty non disperate. Troverete una versione aggiornata del suddetto player aggiungendo al vostro sources list il repository di pollycoke). In alternativa potete usare Banshee (compatibile con il piccolo hack che stiamo per fare ma che non tratterò direttamente in questo howto. Per installarlo, comunque, sarà sufficiente un pratico “sudo apt-get install banshee” da terminale).

Trasformare una memory stick in un lettore mp3

Non siamo nel mondo delle favole eppure quel che ci apprestiamo a fare non è molto diverso che “baciare un rospo per ottenere un principe”. Anche se l’idea vi attizza tenete a freno la vostra lingua, e che non vi venga in mente di infilarla nella porta USB del computer! Non è così che si fa!

Per spiegare a Rhythmbox o Banshee (purtroppo Exaile non implementa ancora questa pratica funzionalità) che quello che pluggate nella sua porta USB è in realtà un player mp3, non dovete fare altro che creare un file di dichiarazione all’interno del quale bisognerà specificare il percorso della cartella in cui si vogliono archiviare i files musicali (punto di mount) indicando fino a quale livello di sottocartelle il player dovrà archiviare i dati. Bisognerà infine specificare i tipi di files che potranno essere gestiti automaticamente dal lettore multimedale.

Procedura in 5 semplici passi

  1. Collegate il vostro telefono / lettore mp3 / memory stick alla porta USB del vostro PC
  2. Dal menù risorse di gnome scegliete “computer” e con un doppio clic aprite la vostra periferica di archiviazione di massa, all’interno della quale andremo ora ad operare
  3. create all’interno della memory stick il file .is_audio_player (tasto destro del mouse, Crea documento > File vuoto)
  4. Aprite questo nuovo file con gedit (editor di testi) e incollate, personalizzandolo secondo le vostre esigenze questo testo:

    audio_folders=music/
    folder_depth=3
    output_formats=application/ogg,audio/x-ms-wma,audio/mpeg

     

    Come vedete la prima riga indica il percorso (Path) della cartella in cui avete i vostri files mp3 (nel mio esempio qui sopra i files musicali si trovano in una cartella denominata “music” situata al primo livello gerarchico. Se questa cartella si fosse trovata all’interno di un’altra cartella di nome “multimedia” il percorso da indicare sarebbe stato audio_folders=multimedia/music/).

    La seconda riga indica il numero di livelli delle sottocartelle entro cui intendete organizzare i vostri files (nel mio esempio ho messo “3″, perchè all’interno della cartella “music” i miei files saranno organizzati su altri due livelli, ovvero “Artista” e “Album”. In questo modo Rhythmbox e Banshee sapranno dove andare a cercare effettivamente i files mp3, che si troveranno appunto al terzo livello globale all’interno della memory stick del mio cellulare.

    Infine, la terza riga elenca i tipi di files (MIME) che dovranno essere gestiti dal programma prescelto. (Per un lettore mp3 generico copia-incollare la configurazione nel mio esempio dovrebbe andare più o meno bene a tutti :)

  5. salvate e chiudete gedit. Espellete la vostra periferica, aprite Rhythmbox o Banshee e reinseritela.
    In teoria ora la vostra periferica dovrebbe essere riconosciuta e visualizzata dai due programmi :)

Importanti avvertenze per l’uso

Non so di che player multimediali siate felici possessori, ma è importante precisare che non tutte le memory stick sono velocissime quandi si tratta di registrazione di dati. La memory stick M2 del mio cellulare sony ericsson è grande quanto un’unghia del mio dito mignolo, ma purtroppo devo dire che è piuttosto lenta nel memorizzare le informazioni. Quando trasferite brani musicali da Rhythmbox alla vostra periferica non fidatevi troppo delle notifiche di avvenuta copia del suddetto lettore. Purtroppo Rhythmbox e in generale GNOME tendono per motivi a me ignoti a volervi far vedere il trasferimento come se fosse molto più veloce di quello che in realtà è. Quindi, quando pensate di aver finito con il trasferimento dal PC al vostro player mp3 cliccate col tasto destro sull’icona che indica la vostra “unità memory stick” e scegliete dal menù contestuale la voce “espelli”

… come precedentemente annunciato, ubuntu vi avvertirà che l’operazione di scrittura in realtà non è ancora terminata:

copia_dati.png

Ebbene credetegli! Aspettate fino a quando il primo messaggio di notifica (qui sopra) non cederà il posto ad un secondo (qui sotto)

Solo dopo questo messaggio siete ufficialmente autorizzati a rimuovere la vostra periferica. Ve lo dico perchè disconnettere la vostra periferica anzitempo potrebbe significare importanti (e assai scazzanti) corruzioni o perdite di file. Ocio quindi!

Ebbene si! abbiamo finito! Recatevi in bagno e schiaffate il vecchio iPod nel cesso! Ora non ne avete più bisogno!


Post (forse) correlati:

    Nessun post correlato

Condividi questo articolo:

  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Ping.fm
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Wikio
  • MySpace
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • Live
  • MSN Reporter
  • Netvibes
  • PDF
  • email
ottobre 15th, 2007 @ 12:35 AM • Classificato in GUIDE, SPECIAL • Tags: , , commenti [12]

12 commenti

SleepingcreepgNo Gravatar said,

Commento • ottobre 15, 2007 @ 6:56 am

Sì, sì, lo stesso avviene col mio Sony Ericsson k550im. Altro che iPhone!

Rispondi

psychomantumNo Gravatar said,

Commento • ottobre 15, 2007 @ 10:15 am

noto con piacere che ti sei scaricato l’ultimo dei naituisc XD

Rispondi

hanzoNo Gravatar said,

Commento • ottobre 15, 2007 @ 10:19 am

speriamo che questo dia una po’ una botta alla corsa al monopolio di Apple… anche se la mia anima pessimista mi fa pensare al contrario…
comunque ottimo tutorial, era sulla mia lista il w880i, ma alla fine ho optato per un lettore Samsung K3 e un cellulare più economico… il problema di avere un cellulare che fa anche da lettore, per persone come me, è che il cellulare ti cade spesso, per cui meglio spendere poco…

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • ottobre 15, 2007 @ 10:42 am

@psycomantum

Adoro i Nightwish!

@hanzo

di certo non sarà la possibilità di sincronizzare altre periferiche a frenare l’avanzata di iPod che è ahimè un fenomeno modaiolo più che altro. Tuttavia, trovo sia cosa buona e giusta mostrare a quelli che il cervello lo sanno usare che esistono (ottime) alternative che offrono di più, costano meno, sono altrettanto buone e non sono "defective by design"

Rispondi

bautzNo Gravatar said,

Commento • ottobre 15, 2007 @ 11:29 am

Ma gli ogg li legge?

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • ottobre 15, 2007 @ 4:43 pm

@bautz

no, il Sony Ericsson purtroppo non legge gli .ogg. Il motivo per cui nella terza riga del file di dichiarazione ho aggiunto anche quel tipo di file è perchè volevo lasciare nell’esempio delle impostazioni il più generico possibile. Se il mio sony ericsson non legge gli ogg non è detto che altri player (come ad esempio il celebre iRiver e diversi altri player della Samsung) non lo facciano. In ogni caso aggiungere anche quel formato alla stringa non preclude il funzionamento del file di dichiarazione. Semplicemente Rhythmbox traferirà anche gli ogg sulla periferica, che tuttavia non riuscirà a leggerli.

Rispondi

MicheleNo Gravatar said,

Commento • dicembre 19, 2007 @ 4:07 pm

Ho un W700i e lo trovo un cellulare fantastico…così come adoro il mondo Open Sources. Il mio problema riguarda il trasferimento di musica sul mio cellulare. Utilizzo Amarok per trasferire la musica, ma nonostante il trasferimento di file va a buon fine e nonostante i tag dei file .mp3 siano corretti, il mio sony ericsson mi taglia i nomi degli artisti o delle canzoni. Questo avvine solo con Linux (anche se li copio manualmente) e devo dire che questo avviene in maniera totalmente casuale, cioè alcune canzoni hanno i nomi interi, altre vengono tagliate….e ciò a quanto pare non dipende dalla presenza di caratteri speciali che possono compromettere la lettura dei tag. E’ un problema che conosci? Grazie per l’attenzione.

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • dicembre 19, 2007 @ 4:34 pm

@Michele

Si, è un problema che ho notato anche io usando il mio w880i. In realtà è un problema di “notifica” da parte di GNU/Linux, nel senso che quando vedi che un file è trasferito in realtà non lo è ancora del tutto. Non so esattamente dove stia l’inghippo, ma suppongo che il telefono faccia un po’ fatica a scrivere sulla memory card tutte le informazioni e quindi nonostante il fatto che GNU/Linux ti faccia vedere il trasferimento come terminato, la scrittura dei dati non è in realtà ancora stata completata. Ho scoperto che GNOME quando tenti di smontare il telefonino si accorge di questa cosa e ti fa attendere la fine della scrittura, non conosco tanto amarok perchè non l’ho usato mai tantissimo quindi non mi ricordo. Come si risolve il problema? Con un po’ di pazienza. Non scollegare mai il w700i prima di avere l’OK del telefonino (sullo schermino dovrebbe comparirti un messaggio che ti informa della fine della fase di copiatura).

È uno scazzo, ma è le memory card non sono veloci come dei veri hard disk, quindi è chiaro che il trasferimento dei dati non sarà mai veloce come lo è con un ipod…

Rispondi

MicheleNo Gravatar said,

Commento • dicembre 21, 2007 @ 4:30 pm

Ora sto utilizzando Rhythmbox come nella tua guida. Il problema però persiste.
Purtroppo il mio W700i nn mi fa vedere sul display quando le operazioni di scrittura sono finite. Comunque ho fatto delle prove cioè: ho trasferito una sola canzone con Rhythmbox e nonostante esso mi dice che la scrittura era terminata, ho aspettato circa 15 minuti prima di smontare la Memory Stick e scollegare il cellulare. Ciò nonostante la canzone dal titolo “She Want it”, album “Curtis”, artista “50 Cent”, che da Rhythmbox sembra avere i tag corretti, in realtà viene letta dal Sony Ericsson come titolo “She Wa”, album “Cur”, artista “50″…mi ha quindi tagliato le informazioni del titolo, dell’album e dell’artista e non riesco a capirne il motivo.E’ capitato poi, in altre prove che ho fatto, che altre canzoni sono state trasferite correttamente. La cosa che a me pare anche strana è che questa canzone di “50 Cent” e altre vengono costantemente tagliate nello stesso modo, anche se apparentemente non ci sono caratteri speciali che potrebbero compromettere la corretta lettura dei tag da parte del software presente nel Sony Ericsson.
Vorrei tanto sapere come risolvere questo problema che per me è veramente grave, e non voglio dover installare Windows per poter utilizzare Disc2Phone, che è inoltre orrendo come software!!!

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • dicembre 23, 2007 @ 2:43 am

@Michele

Ho provato ad usare Disc2Phone ma anche così si verificano gli stessi errori, credo che sia un difetto dei telefonini Sony Ericsson! Se qualcuno è riuscito a risolvere questi errori, per favore ce lo faccia sapere!

Rispondi

massimoNo Gravatar said,

Commento • dicembre 30, 2007 @ 1:32 pm

Ciao a tutti,
sono nuovo mi chiamo massimo; ho visto che ve ne intendete davvero tanto di cellulari … HO UN DISPERATO BISOGNO DI AIUTO PROPRIO PER IL MIO W880I SONY ERIC.. non riesco a far visualizzare le cover dei brani sul lettore multimediale …. le ho provate di tutte ma non so come e dove incollare e mettere queste foto delle copertine …. qualcuno potrebbe aiutarmi ??

grazie mille

Rispondi

arjunaNo Gravatar said,

Commento • giugno 9, 2009 @ 9:40 pm

my 2 cents
una possibile spiegazione del fatto che rhytmbox segnali il file come trasferito puo' essere la cache buffer del manager del filesystem:

“The buffer cache buffers requests between the file systems and the block devices that they manipulate. For example, read and write requests to the underlying device drivers migrate through the buffer cache. This allows the requests to be cached there for faster access (rather than going back out to the physical device). The buffer cache is managed as a set of least recently used (LRU) lists. Note that you can use the sync command to flush the buffer cache out to the storage media (force all unwritten data out to the device drivers and, subsequently, to the storage device). [http://www.ibm.com/developerworks/linux/library/l-linux-filesystem/]“

in pratica Rhytmbox riceve dal driver del fs il sengale di “file scritto”, questo in realtà però viene solo accodato al buffer per una scrittura differita (immagina se ogni volta che devi modificare un dato su disco il driver dovesse accede fisicamente al disco stesso, questo sarebbe altamente inefficiente)

comunque, se non ricordo male, c'è un parametro per fstab per disabilitare il buffering, magari cercando un po' lo puoi trovare

ultimo avviso, in linux tutti i filesystem che sono stati montati e che risiedono su un dispositivo esterno (penna usb, macchina fotografica, cellulare, ipod, ecc. ) vanno obbligatoriamente smontati prima di rimuovere il dispositivo stesso (pena la perdita di dati)

un saluto

Rispondi

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento

Tutti i contenuti di Neffscape sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons Attribution non commercial share alike 3.0.
• Neffscape è un sito pensato, creato e mantenuto da Marco Boneff