amsn 0.97b recensione e miniguida

Come dovreste ormai sapere, io sono sempre stato un utente Gaim/Pidgin più che soddisfatto. Ciononostante, essendo ahimè obbligato ad usare prevalentemente il protocollo MSN (quasi tutti i miei contatti usano eslcusivamente quello) ho deciso qualche giorno fa di dare una chance al nuovo aMSN, un client provato tanto tempo fa e che mi aveva lasciato schifato dalla sua frigida e brulla interfaccia basata sulle librerie tcl / tk, ma che oggi sembra decisamente migliorato.

Prima di tutto vorrei farvi notare lo stupendo antialiasing dei font, che finalmente sono diventati “leccosi” esattamente come nel resto della mia ubuntu (se li volete anche voi, seguite la guida per i font leccosi che ho pubblicato qualche mese fa). C’è inoltre da dire che amsn si è rivelato un ottimo sostituto del client proprietario di M$ ovviamente inesistente su linux. Attualmente amsn supporta praticamente tutte le funzioni di MSN messenger, comprese le funzioni di chiamata vocale e video, gli animoticon, gli emoticon personalizzati, la funzione di disegno “a mano libera” nonchè una serie di chicche extra, come ad esempio la possibilità di cambiare la skin del programma, così come le icone e il look and feel generale del programma (esistono skin praticamente per tutti i gusti, potete scaricarne a volontà da questa pagina del sito ufficiale di amsn), o la possibilità di settare degli auto-message personalizzati per ciascuno degli stati, che ovviamente sono personalizzabili anch’essi. “Alla firefox” amsn permette poi di aggiungere plugin ed estendere dunque le funzionalità del vostro client MSN.

slavicam.png
Il mio amico e special guest
Sfox“, immortalato dalla sua impetosa webcam ;)
e visualizzato “as is” da aMSN… donne fatevi avanti!

Insomma, dato quello che ho scritto credo che possiate facilmente capire che la mia opinione su aMSN è radicalmente cambiata e nonostante non possa dire che lo userò per sempre al posto di pidgin, certamente questo client merita di rimanere installato sulla mia linux box ancora per un po’, almeno fin quando pdigin non implementerà tutte le funzioni del protocollo MSN o fin quando riuscirò a far migrare a Jabber o GTalk (che poi sono la stessa cosa) la maggior parte dei miei amici.

Se anche voi come me avete la necessità di avere un client per MSN funzionale e completo e non potete usare per qualche motivo il client ufficiale per windows, sappiate che aMSN è un programma completamente open source (eccetto che per il protocollo utilizzato che è ovviamente roba di M$) e che è disponibile per windows, MacOSX e naturalmente Linux.

Se anche voi volete installarlo, vi consiglio di aggiungere i repository per feisty di treviño seguendo la procedura qui descritta:

HowTo 4niubb: Installare aMSN messenger per ubuntu/kubuntu feisty tramite il repository di treviño:

aprite un terminale e digitate

sudo gedit /etc/apt/sources.list

Indi inserite la vostra password d’amministrazione e copia incollate alla fine del file le seguenti stringhe:

# Treviño’s Ubuntu Feisty Repository (GPG key: 81836EBF - DD800CD9)
# Many “random” software
# Further informations: http://3v1n0.tuxfamily.org
deb http://download.tuxfamily.org/3v1deb feisty 3v1n0
deb-src http://download.tuxfamily.org/3v1deb feisty 3v1n0

a questo punto salvate e chiudete l’editor di testo.
Passiamo ora all’autenticazione del repository. Aprite un terminale e digitate

wget http://3v1n0.tuxfamily.org/DD800CD9.gpg -O- | sudo apt-key add -

a questo punto digitate nel terminale

sudo apt-get update

e successivamente

sudo apt-get install amsn

 

Buon aMSN a tutti!


Post (forse) correlati:

    Nessun post correlato

Condividi questo articolo:

  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Ping.fm
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Wikio
  • MySpace
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • Live
  • MSN Reporter
  • Netvibes
  • PDF
  • email
luglio 9th, 2007 @ 12:49 AM • Classificato in GUIDE • Tags: , , commenti [22]

22 commenti

MarcoNo Gravatar said,

Commento • luglio 9, 2007 @ 12:15 pm

per rispondere alla tua domanda di ieri sera, dal sito ufficiale di amsn for macosx:

aMSN 0.95 for Mac OS X with webcam support
Minimum requirements: Mac OS 10.3.9
Last update: 25th December 2005

nuovo eh? :D

Rispondi

SlaNo Gravatar said,

Commento • luglio 9, 2007 @ 6:22 pm

Scandaloso il amico della webcam…

Rispondi

SargonNo Gravatar said,

Commento • luglio 9, 2007 @ 9:33 pm

aMsn è fantastico, lo uso da quasi un anno sotto win senza problemi, leggero come una farfalla. Ora voglio la maledetta 0.97 definitiva.

Rispondi

IlFedeNo Gravatar said,

Commento • luglio 12, 2007 @ 10:41 pm

sfighic quello nella cam…

Rispondi

andreaNo Gravatar said,

Commento • luglio 17, 2007 @ 12:05 pm

inserendo questo
sudo apt-get update
e questo
sudo apt-get install amsn
la risposta del terminale è
E: La linea 46 in /etc/apt/sources.list (dist) non è corretta
E: La lista dei sorgenti non può essere letta.

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • luglio 17, 2007 @ 3:00 pm

Ciao andrea effettivamente c’era un problema nelle stringe da copia-incollare in /etc/apt/sources.list

chiedo scusa per l’inconvieniente… l’errore è stato corretto!

Rispondi

andreaNo Gravatar said,

Commento • luglio 18, 2007 @ 10:22 am

ehm… guarda non mi funziona ancora… ci vuole del tempo perchè riconosca la tua correzione (non son esperto…) oppure c’è ancora qualche errore…

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • luglio 18, 2007 @ 11:19 am

No l’errore è stato corretto, probabilmente non hai corretto tu il tuo sources.list. Adesso ti spiego come fare

apri un terminale e digita

sudo gedit /etc/apt/sources.list

digita la tua password di admin. Ti si aprirà gedit (una specie di blocco note) all’interno del quale troverai delle scritte. L’ultima volta hai editato questo testo con delle stringe sbagliate che hai preso da questo sito. Ora quello che devi fare è cancellare quelle scritte e aggiungere quelle nuove (che sono state corrette) sempre su questa pagina. Per facilitarti il compito ti ho preparato un nuovo sources.list completo. Devi cancellare tutto quello che vedi nel tuo sources list e poi copiare tutto il testo che leggi qui di seguito.

# See http://help.ubuntu.com/community/UpgradeNotes for how to upgrade to
# newer versions of the distribution
 
deb http://ch.archive.ubuntu.com/ubuntu/ feisty main restricted
deb-src http://ch.archive.ubuntu.com/ubuntu/ feisty main restricted
 
## Major bug fix updates produced after the final release of the
## distribution.
 
deb http://ch.archive.ubuntu.com/ubuntu/ feisty-updates main restricted
deb-src http://ch.archive.ubuntu.com/ubuntu/ feisty-updates main restricted
 
## N.B. software from this repository is ENTIRELY UNSUPPORTED by the Ubuntu
## team, and may not be under a free licence. Please satisfy yourself as to
## your rights to use the software. Also, please note that software in
## universe WILL NOT receive any review or updates from the Ubuntu security
## team.
 
deb http://ch.archive.ubuntu.com/ubuntu/ feisty universe
deb-src http://ch.archive.ubuntu.com/ubuntu/ feisty universe
 
## N.B. software from this repository is ENTIRELY UNSUPPORTED by the Ubuntu
## team, and may not be under a free licence. Please satisfy yourself as to
## your rights to use the software. Also, please note that software in
## multiverse WILL NOT receive any review or updates from the Ubuntu
## security team.
 
deb http://ch.archive.ubuntu.com/ubuntu/ feisty multiverse
deb-src http://ch.archive.ubuntu.com/ubuntu/ feisty multiverse
 
## Uncomment the following two lines to add software from the 'backports'
## repository.
 
## N.B. software from this repository may not have been tested as
## extensively as that contained in the main release, although it includes
## newer versions of some applications which may provide useful features.
## Also, please note that software in backports WILL NOT receive any review
## or updates from the Ubuntu security team.
# deb http://ch.archive.ubuntu.com/ubuntu/ feisty-backports main restricted universe multiverse
# deb-src http://ch.archive.ubuntu.com/ubuntu/ feisty-backports main restricted universe multiverse
 
deb http://security.ubuntu.com/ubuntu feisty-security main restricted
deb-src http://security.ubuntu.com/ubuntu feisty-security main restricted
deb http://security.ubuntu.com/ubuntu feisty-security universe
deb-src http://security.ubuntu.com/ubuntu feisty-security universe
deb http://security.ubuntu.com/ubuntu feisty-security multiverse
deb-src http://security.ubuntu.com/ubuntu feisty-security multiverse
# Treviño’s Ubuntu Feisty Repository (GPG key: 81836EBF - DD800CD9)
# Many “random” software
# Further informations: http://3v1n0.tuxfamily.org
 
deb http://download.tuxfamily.org/3v1deb feisty 3v1n0
 
deb-src http://download.tuxfamily.org/3v1deb feisty 3v1n0

Quando hai copia-incollato tutto questo testo al posto del testo precedente salva il documento e digita nel terminale
sudo apt-get update
e successivamente
sudo apt-get install amsn

 

adesso il problema dovrebbe essere corretto e amsn dovrebbe essersi installato.

Enjoy!

Rispondi

RamonNo Gravatar said,

Commento • luglio 23, 2007 @ 12:15 am

io fino a poco fa’ usavo il gaim ma con amsn e’ tutta un altra storia ;)

Rispondi

Zero_Cool86No Gravatar said,

Commento • luglio 26, 2007 @ 3:28 pm

ciao a tutti…io ho provato un paio di volte ma niente…il prompt mi dice ch amsn è gia alla versione più recente..che fare???

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • luglio 26, 2007 @ 5:14 pm

@Zero_Cool86

Se il “prompt” (anche se ora che sei su linux sarebbe bene sostituire quel termine abusato da MS con “shell” … giusto per depurarci con Brio ;) ) ti dice che AMSN è già all’ultima versione ci sono 3 possibilità

1) Hai già installata l’ultima versione di AMSN (per inciso: la stessa che è contenuta nei repo di treviño) e che potrebbe essere presente in altri repo non ufficiali per ubuntu che magari sono contenuti nel tuo sources.list

2) Hai sbagliato ad inserire il repo di treviño: riprova a segure la guida nel post o, se vuoi andare sul sicuro, puoi provare a seguire le indicazioni nel mio ultimo commento. NB: fai attenzione, il sources.list che ho messo a disposizione è un sources.list “vergine” con la sola aggiunta del repo di treviño… se stavi usando altri repository non ufficiali potresti perderli… quindi vedi tu…

3) In un qualche modo la versione di AMSN che hai installato è stata bloccata tramite synaptic. Come forse sai infatti, usando synaptic è possibile selezionare un pacchetto e dirgli di usare solo quella versione. Il mio consiglio a questo punto è di aprire synaptic, cercare il pacchetto amsn,cliccarci sopra, selezionare cliccando col tasto destro del mouse la voce “proprietà” e selezionare la scheda “versione”. Se nella lista dei pacchetti trovi il pacchetto di treviño, selezionalo e aggiorna il pacchetto. Se la versione di trevino non risulta nella lista hai cannato a inserire il repository, ergo ti rimando alle istruzioni al punto 2).

Non è molto quello che posso fare da qui per aiutarti ulteriormente, spero che queste informazioni bastino!

In ogni caso fammi sapere

Ciao e buona fortuna!

Rispondi

leoNo Gravatar said,

Commento • agosto 23, 2007 @ 9:01 am

ciao a tutti vorrei chiedere se qualcuno è in grado di rispondere ad u n mio problema con AMSN, premetto che io lo uso in ufficio dove tutto deve passare per l’amministratore ma ho trovato AMSN su winpenpack e devo dire che funzionava alla grande, ma da 4 giornio non mi manda piu i messaggi ovvero mi esce questo mess: Si è verificato un problema nell’inoltro del seguente messaggio
Qualcuno gentilmente saprebbe dirmi come fare per correggere l’errore? O cosa sia succecco?

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • settembre 18, 2007 @ 2:51 am

Leo non ne ho la più pallida idea: le possibilità sono molteplici: 1) L’amministratore se ne è accorto 2) L’amministratore ha bloccato le porte usate dall’IM per comunicare 3)Boh :D

Ma tu in ufficio usi Linux? Pidgin ti funziona?

Rispondi

nikosNo Gravatar said,

Commento • settembre 30, 2007 @ 8:27 pm

Complimenti! Ottima spiegazione.. ;)

Rispondi

nokialoverNo Gravatar said,

Commento • ottobre 12, 2007 @ 1:08 pm

Mi và stralento e mi si impalla ogni secondo, è inutilizzabile!!! Mi ritrovo costretto ad usare gaim e quindi a privarmi di videochat e trilli e molto altro…sigh!!!

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • ottobre 12, 2007 @ 3:20 pm

@nokialover mi sembra strano, da me fila bene, sei sicuro di aver installato la versione che ti ho segnalato in questo post?

Rispondi

DavideNo Gravatar said,

Commento • ottobre 28, 2007 @ 11:51 am

Ciao, ho seguito la tua guida, ma scrivendo apt-get install mi viene questo:

Lettura della lista dei pacchetti in corso… Fatto
Generazione dell’albero delle dipendenze in corso… Fatto
Alcuni pacchetti non possono essere installati. Questo può voler
dire che è stata richiesta una situazione impossibile oppure, se
si sta usando la distribuzione “unstable”, che alcuni pacchetti
richiesti non sono ancora stati creati o rimossi da incoming.

Poiché è stata richiesta solo una singola operazione è molto facile che
il pacchetto semplicemente non sia installabile, si consiglia
di inviare un “bug report” per tale pacchetto.
Le seguenti informazioni possono aiutare a risolvere la situazione:

I seguenti pacchetti hanno dipendenze non soddisfatte:
amsn: Dipende: tcl8.5 ma non sta per essere installato
Dipende: tk8.5 ma non sta per essere installato
Dipende: tcltls ma non sta per essere installato
Dipende: tile (>= 0.7.2) ma non sta per essere installato
Dipende: tcllib (>= 1.8) ma non è installabile
Dipende: libsnack2 (>= 2.2.9) ma non sta per essere installato
Dipende: imlib11 ma non è installabile
Dipende: libc6 (>= 2.5-0ubuntu1) ma 2.3.6-0ubuntu20.5 sta per essere ins tallato
Dipende: libgcc1 (>= 1:4.1.2) ma 1:4.0.3-1ubuntu5 sta per essere install ato
Dipende: libpng12-0 (>= 1.2.13-4) ma 1.2.8rel-5ubuntu0.3 sta per essere installato
Dipende: libstdc++6 (>= 4.1.2) ma 4.0.3-1ubuntu5 sta per essere installa to
E: Pacchetto non integro
davide@Casa:~$

Premettendo che sono abbastanza ignorante in materia, che devo fare?

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • ottobre 28, 2007 @ 10:28 pm

Davide, questa guida era per Feisty, sei sicuro che non stai cercando di seguirla in ubuntu 7.10 (gutsy?) Per il momento i repository di trevino non esistono ancora in versione per gutsy quindi questa guida può essere usata solamente con feisty. Se stai usando la 7.10 rimuovi i repository di trevino per feisty o rischi di fare un macello… Aggiornerò questa guida quando saranno niovamente disponibili i repo di trevino anche per gutsy… per il momento mi sa che dovrete fare a meno di amsn con antialiasing… spiacente!

Rispondi

marioNo Gravatar said,

Commento • novembre 14, 2007 @ 11:40 am

Ciao volevo chiedere una cosa, sapete dirmi che significano quelle “x rosse” che si vedono su qualche nick dei miei contatti? non sono riuscito a capire bene se si riferiscono a le persone che mi hanno bloccato. grazie

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • novembre 14, 2007 @ 1:16 pm

@mario

Nessuna idea… io non ne ho…

Rispondi

NaimaNo Gravatar said,

Commento • novembre 15, 2007 @ 4:23 pm

Le X rosse segnalano le persone che non ti hanno nella loro lista dei contatti (con questo non vuol necessariamente dire ti abbiano bloccato)

Rispondi

Neffscape >> » [Howto 4 niubbs:] Emesene SVN finalmente con trasferimento file funzionante! said,

Pingback • febbraio 11, 2008 @ 11:49 pm

[...] Era una vita che aspettavo questo momento: da oggi possiamo etichettare come usabile anche Emesene, un altro sostituto per MSN messenger su GNU/Linux. Finora ho parlato poco di questo client MSN anche perchè non lo reputavo un’alternativa al 100% usabile allo storico aMSN e questo in modo particolare per la mancanza di supporto al trasferimento file, un problema che da oggi non è più tale: la versione SVN del nuovissimo Emesene supporta questa funzione in modo più che accettabile anche se il trasferimento in entrata (ricezione) è ancora un po’ lenta. In ogni caso il supporto a questa funzione di base adesso c’è e non potrà che migliorare nei prossimi mesi. Un motivo in più per passare a Emesene… sempre che non abbiate un assoluto bisogno della webcam! [...]

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento

Tutti i contenuti di Neffscape sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons Attribution non commercial share alike 3.0.
• Neffscape è un sito pensato, creato e mantenuto da Marco Boneff