Benvenuto Google Chrome!

Ieri era il mio compleanno e neanche a farlo apposta google ha deciso di far coincidere questa data con quella della nascita di un suo nuovo gioiellino, il browser opensource Google Chrome. Concepito per la velolcità, la semplicità e per le applicazioni web based del futuro, Google Chrome è disponibile per il download in versione beta per il solo sistema operativo windows (XP, Vista) ma si attendono prossimamente versioni native per Mac OSX e GNU/Linux.
Il nuovo browser di google trae palesemente qualche spunto dal re dei browser opensource: Mozilla Firefox ma lo fa con lo spirito di chi vuole costruire il futuro sulle spalle dei giganti: funzionalità, semplicità d’uso ma soprattutto reattività. Per incrementare velocità e leggerezza, infatti, Google Chrome utilizza il motore di rendering di Safari, Konqueror (su KDE )e ben presto di Epiphany (su GNOME). Stiamo ovviamente parlando del motore più chiacchierato del momento, nato da una costola di KHTML e cresciuto con amore da Apple. Chi sarà mai? Sempre lui: il magnifico e open source Webkit.

Ho avuto modo di testare Google Chrome sulla mia windows box virtualizzata e devo dire che nonostante l’ambiente virtualizzato non sia sempre il massimo della vita, il browser ci gira molto bene, risultando notevolmente più veloce di Firefox, Internet Explorer e lo stesso Safari. Purtroppo tuttavia, Google deve incassare una tiratina d’orecchie: non sono stato in grado di scrivere questo post usando Google Chrome perchê a quanto pare Google Chrome non riesce a caricare l’editor WYSIWYG di wordpress… ma è senz’altro un errore di gioventù ;) …suvvia ragazzi, siamo pur sempre di fronte ad una versione beta!!

Ora non ci resta che aspettare una versione del suddetto browser anche per il nostro beneamato pinguino (ce l’hanno promessa!). La buona notizia è che essendo totalmente Open Source, Google Chrome potrebbe essere in futuro inserito come browser di default in una qualche distribuzione… e non fraintendetemi; non c’è l’ho con Firefox, lo adoro… ma adoro anche la competizione e la libertà di scelta.

Benvenuto Google Chrome!

Post (forse) correlati:

    Nessun post correlato

Condividi questo articolo:

  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Ping.fm
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Wikio
  • MySpace
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • Live
  • MSN Reporter
  • Netvibes
  • PDF
  • email
settembre 4th, 2008 @ 12:45 AM • Classificato in NEWS • Tags: , , commenti [5]

5 commenti

ZappaNo Gravatar said,

Commento • settembre 4, 2008 @ 8:24 am

I’m sorry, but …
Google Chrome? no, grazie (almeno per ora)
Motivo:
Se sei sotto un proxy che richiede username e password non si installa.

Se cominciano così ..
Zappa

Rispondi

Asdrubale88No Gravatar said,

Commento • settembre 4, 2008 @ 10:01 am

Vabbè dai dategli almeno un po’ di tempo!
Ho notato che esistono persone ENTUSIASTE di Chrome e persone DIFFIDENTISSIME, quasi incazzate perchè piace… non riesco sinceramente a capire le seconde!

Alla fine è una new entry che muove un po’ il mercato browser, TUTTI dovremmo essere contenti!
Innescherà ancora di più una rincorsa all’ottimizzazione, alle nuove idee, cavolo!

Secondo me è cosa buona e giusta :p

Rispondi

ZappaNo Gravatar said,

Commento • settembre 4, 2008 @ 12:59 pm

Sono riuscito ad installarlo (complice una ricerca su … ehm … google) ma:
(forse) è perchè utilizzo Windows Server 2003
(forse) è perchè sono sotto proxy

Pregi: velocissimo.
Difetti:
- non scarica completamente le immagini (per esempio, in questa pagina, non fa vedere la prima immagine, fa vedere solo la metà di quella ‘Commenti’ a sinistra, nel riquadro Feeds.
- Sono un frequentatore del forum di html.it: manca totalmente la parte finale delle pagine del forum (sembra che la scrollbar ’si fermi prima della fine’
- Le impostazioni del proxy non sono le sue, ma quelle di Internet Explorer!!! (provare per credere!) … madaiii

Lo ho installato solo per testare come rende il lavoro che sto facendo, ma per ora lo accantono, in attesa di tempi migliori.
Zappa

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • settembre 4, 2008 @ 6:40 pm

@Asdrubale88,

quoto, quoto perfettamente, sinceramente sono contento che qualcun altro si sia buttato sul mercato dei browser le nuove idee fanno sempre bene.
Sono molto contento anche del fatto che google abbia adottato la via dell’opensource, non c’è modo migliore per favorire la libertà e la libertà di scelta!

Come detto, google chrome non è ancora perfetto. Pazienza, maturerà! I tempi della dominazione indiscussa di IE6 mi sembrano sempre più lontani :)

Rispondi

Gian PVNo Gravatar said,

Commento • giugno 2, 2010 @ 10:33 am

Di acqua sotto i ponti ne é passata, ora é disponibile per tutti i sistemi operativi.
Nel 2007 usavo la beta di Chrome con il portatile deìotato di internet Key, crashava tantissimo ma era molto veloce, tangibilmente più veloce degli altri browser.
Poi é migliorato sempre di più, ora il più veloce é Opera ma Chromium o Chrome resta sempre il più semplice da usare e tra i più veloci.
Negli utltimi tmepi sono state dedicate al browser sempre più estensioni e col tempo diventerà simile a Firefox a livello di comfort e comodità.
Personalmente lo consiglio a tutti.

Rispondi

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento

Tutti i contenuti di Neffscape sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons Attribution non commercial share alike 3.0.
• Neffscape è un sito pensato, creato e mantenuto da Marco Boneff