L’inviolabilità dei nuovi iPod è già finita

Sono passate poche ore dal mio post su apple e gli iPod bloccati nel quale dichiaravo che a nulla sarebbe servito un simile blocco se non ad inimicarsi la comunità FOSS.

Ebbene, l’inviolabilità dei nuovi iPod è già finita.

Alcuni utenti del canale #gtkpod hanno decifrato l’hash di protezione servendosi di una versione di iTunes per Windows.

Citando ossblog che ha pubblicato per primo la notizia:

"A breve dunque tutte le principali applicazioni su Linux (e non solo) potranno ricominciare a gestire senza problemi i nuovi iPod…almeno fino al prossimo colpo basso di Apple"

Post (forse) correlati:

    Nessun post correlato

Condividi questo articolo:

  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Ping.fm
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Wikio
  • MySpace
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • Live
  • MSN Reporter
  • Netvibes
  • PDF
  • email
settembre 17th, 2007 @ 06:38 PM • Classificato in NEWS • Tags: , , commenti [6]

6 commenti

freedreamerNo Gravatar said,

Commento • settembre 17, 2007 @ 7:20 pm

fiù!!! meno male…

Rispondi

bloodNo Gravatar said,

Commento • settembre 19, 2007 @ 9:41 am

bravi furbi.. continuate a foraggiare apple..

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • settembre 19, 2007 @ 8:49 pm

@blood

Cosa vuoi dire col tuo commento? Qui non mi pare affatto che si stia foraggiando apple… semmai mi sembra il contrario… ;)

Rispondi

GiancaNo Gravatar said,

Commento • settembre 20, 2007 @ 4:28 pm

@Neff
Vuol dire che bisognerebbe boicottare i prodotti della Apple vista la sua politica.Che qualcuno benefici di questo “crack” perchè possessore di iPod sta bene, ma la scelta giusta è sputare in faccia ad Apple nn inkiappettarla da un lato e foraggiarla (per citare bood) da un altro.
Anzi, con questo crack si rischia di fargli acquisire più mercato..abbiamo già visto questa storia con windows e pure con sky…

Rispondi

RaideiinNo Gravatar said,

Commento • settembre 20, 2007 @ 10:11 pm

@Gianca (blood)

Non so chi stia foraggiando apple, mi pare di aver chiaramente scritto che non condivido la politica di Apple e che pertanto non bisognerebbe sostenerla. Leggiti qualche altro post ragazzo mio, mi sa che ti sei perso qualche punto di fodamentale importanza. In ogni caso faccio notare che se non fosse per l’atteggiamento di Apple, forse in questo momento non starei scrivendo da un Dell nè continuerei far capolino sul sito di Lenovo immaginando il mio prossimo computer :P

Rispondi

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento

Tutti i contenuti di Neffscape sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons Attribution non commercial share alike 3.0.
• Neffscape è un sito pensato, creato e mantenuto da Marco Boneff