Round finale per votare il logo di compiz!

Si è aperta stanotte la votazione finale che deciderà quale sarà il nuovo logo di compiz. 4 sono i loghi che si contendono la vittoria: eccoli tutti nel loro splendore :)

compiz con il suo (speriamo) nuovo logo
Il mio Compiz in azione mentre sfoggia il mio logo preferito…
se volete vedere gli altri e sentire il mio giudizio… cliccate qui

logo-resized3

Ecco il mio logo preferito disegnato da some1else. Lo preferisco agli altri proposti perchè è l’unico logo decisamente non scontato e realizzato in maniera professionale. Sulla pagina di lavorazione del logo, some1else ha pubblicato un interessante “history” di come è nato, dove l’autore spiega per filo e per segno il perchè di determinate scelte. Non si tratta solo di una questione di gusto ma anche di una questione di “appropriatezza”. Il logo di some1else è

  • altamente riconoscibile a grandi e piccole dimensioni, in versione bianco e nero
  • ben si adatta ad essere utilizzato come icona.
  • Allo stesso tempo il colore azzurro del logo aiuta a creare una differenza significativa dal logo color rosso-rubino di beryl, il progetto antagonista.
  • È stato disegnato in modo professionale, valutando un grande numero di fattori quali l’unicità del logo, la leggibilità, la riconoscibilità. È il logo che si può dire è cambiato di più durante il contest, mi sembra che l’autore sia quello che più si è impegnato in una ricerca costante al fine di ottenere la miglior soluzione… e i risultati si vedono

Ad ogni modo il motivo principale per cui amo questo logo è il senso di freschezza e di pulizia che mi da. Qualcosa che mi fa pensare alle caratteristiche salienti di compiz: pulizia, moderazione e stabilità. Si fosse trattato di beryl probabilmente avrei scelto un logo differente.

Nel caso some1else dovesse vincere otterreste anche voi una cosa tipo questa (a me questo logo piace a tal punto che ho deciso di usarlo indipendentemente da chi vincerà)

Le icone di some1else nella mia installazione di compiz
(clicca sull’immagine per ingrandirla)

logo-resized4

La mia seconda scelta ricade su “three arrows” di KRZYzaK. ANche questo logo è molto elegante e ben fatto ed è forse tra quelli proposti quello che “più sembra un logo”. Ma andiamo avanti. I motivi che mi rendono scettico nei confronti di questo logo sono principalmente 2: l’originalità e la riconoscibilità.
Il logo è insomma ben realizzato ma

  • manca di originalità. Sono moltissime le aziende con loghi molto, molto simili a questo. Anche sul forum di discussione ufficiale di compiz se ne è parlato ed in effetti questa è una delle maggiori obiezioni che si fanno a questo logo.
  • Il secondo problema legato a questo logo è costituito dallo schema di colori, che ricorda troppo quello di ubuntu. Non che questo mi dispiaccia (già me lo vedo nel mio pannello di gnome) ma compiz non è un progetto di ubuntu (anche se probabilmente verrà incluso in Feisty) e non dovrebbe essere associato visivamente con esso.

logo-resized2

Il terzo logo proposto è “Tango Icon” di vdepizzol. Questo è il logo che francamente ritengo meno appropriato: ecco le mie motivazioni:

  • identità grafica: è un’icona non un logo. Un logo deve andar bene anche in bianco-nero o a diverse dimensioni
  • significato confuso: l’icona dovrebbe indicare “l’impatto” che compiz ha sul desktop. Mi sembra un po’ tirata per i capelli come cosa ma lasciamo perdere. Trovo sia un logo poco esplicito , che potrebbe simboleggiare luminosità del desktop o “palla di fuoco” o (che è peggio) “brufolazzo”. insomma, sarà magari un’icona ma di sicuro NON è un logo.
  • nessuna professionalità nello studio del logo. Il disegno del logo è avvenuto su due piedi senza neanche troppo impegno da parte dell’autore. In una versione precedente a questa la sfera era addirittura non centrata. Solo dopo numerose segnalazioni il logo è stato corretto.
  • Scarsa efficacia a dimensioni ridotte
  • Inappropriatezza del significato: userei quest’icona per beryl, non per compiz. Beryl è qualcosa che mostra in modo molto più “esplicito” il suo impatto. Compiz non vuole cambiare la vita degli utenti di GNOME o KDE, vuole introdurre in maniera soft alcuni effetti che possono migliorare l’esperienza globale del desktop. Compiz è pulizia non opulenza.
  • troppa associazione a GNOME: ricordiamoci che compiz è un progetto cross plaftorm, disegnato per funzionare anche su KDE!

logo-resized

Il quarto ed ultimo logo è di Who e non è altro che l’icona tradizionale di compiz il cui uso avrebbe il suo perchè (coerenza grafica, e continuità) ma che purtroppo non è visivamente molto invitante, anche se le ultime lavorazioni (messe online questa notte) lo fanno comunque brillare per la sua semplicità e pulizia. Lo trovo comunque un’alternativa migliore al logo di vdepizzol anche se secondo me nessuno batte some1else! Ecco alcuni fattori positivi di quest’ultimo logo

  • Pulizia del disegno: logo tradizionale di compiz ripulito ricostruito in “glossy style”
  • Identità grafica chiara e coerente col passato (continuità)
  • adatto sia come icona che come logomanon bisogna purtroppo dimenticare anche alcuni fattori negativi:
  • forma “goffa” e un po’ pesante
  • mancanza di una versione con scritta, anche i caratteri del logo fanno parte dell’ identità stilistica di un buon logo
  • troppo legato al passato, ricorda brutte esperienze (tipo compiz-quinn e il relativo fork in beryl)
  • poco originale
  • colori e posizione del cubo ricordano il logo di beryl

Detto questo a voi il verdetto… che vinca il migliore! VOTATE RAGAZZI! VOTATE!


Post (forse) correlati:

    Nessun post correlato

Condividi questo articolo:

  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Ping.fm
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Wikio
  • MySpace
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • Live
  • MSN Reporter
  • Netvibes
  • PDF
  • email
gennaio 3rd, 2007 @ 02:05 AM • Classificato in IMHO, NEWS • Tags: , commenti [4]

4 commenti

NeffNo Gravatar said,

Commento • gennaio 3, 2007 @ 12:19 pm

A quanto pare la pagina di voto è al momento down… che sia successo ciò che ieri è successo a Beryl?? Incrociamo le dita: speriamo di no!

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • gennaio 4, 2007 @ 2:37 am

Ho scoperto che è ancora possibile accedere ai forum di compiz passando da compiz.biz… che casino! Se volete votare comunque potete farlo da QUI

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • gennaio 4, 2007 @ 12:09 pm

Evidentemente i problemi non sono finiti: quando si prova a loggarsi rispunta l’errore di mysql… ma cosa ci mettono a risolvere l’errore? Perchè non segnalano niente?

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • febbraio 23, 2007 @ 4:48 pm

ghghgh il buon gusto ha prevalso: il logo di some1else è ora ufficialmente IL NUOVO LOGO DI COMPIZ!!

mi sento veggente…

Rispondi

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento

Tutti i contenuti di Neffscape sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons Attribution non commercial share alike 3.0.
• Neffscape è un sito pensato, creato e mantenuto da Marco Boneff