Installare Fusion Icon in ubuntu gutsy [HOWTO]

compiz_tray_icon.png

Alzino la mano i nuovi utenti di gutsy che sono da poco passati a compiz-fusion e a cui manca un valido sostituto di compiz-tray-icon (di gnome-compiz-preferences). Ebbene, come sicuramente avrete letto in giro, un sostituto di compiz-tray-icon in realtà esiste, ma è ancora in sviluppo e pertanto non viene incluso nelle distribuzioni. Poco male, per fortuna installare la nuova tray icon di compiz fusion è veramente facile. Se siete interessati seguitemi.

Howto per niubbi: installare fusion-icon su ubuntu gutsy:

  1. Installate i pacchetti essenziali per la compilazione: aprite un terminale e digitate

    sudo apt-get install build-essential

  2. Scaricate il pacchetto di fusion-icon direttamente da QUI e salvatelo nella vostra home
  3. Decomprimete il file (sempre nella vostra home)
  4. aprite un terminale e digitate

    cd /home/vostroutente/users/crdlb/fusion-icon

    a questo punto compiliamo

    make

    …e installiamo

    sudo make install

A questo punto siamo pronti per usare la nuova tray icon. provate ad eseguirla premendo alt+f2 e digitando il comando “fusion-icon”. Naturalmente perchè la fusion icon si avvii automaticamente all’avvio di gnome dovremo aggiungerla alla lista dei programmi in avvio automatico all’apertura di ogni sessione di gnome. Per far questo basta aprire i gestore delle sessioni in Sistema > Preferenze > Sessioni e aggiungere alla lista dei progammi d’avvio il programma “fusion-icon”

Ecco fatto, non era difficile, vero?

ottobre 21st, 2007 @ 10:33 PM • Classificato in GUIDE • Tags: , , , , commenti [6]

Compiz e Beryl di nuovo insieme?

Come leggo oggi su Pollycoke, pare che i team di Beryl e Compiz stiano lentamente riavvicinandosi e già si prospetta all’orizzonte una loro probabile rifusione. Fantastico!
Come ho spiegato nel mio post precedente, secondo me è in questo modo che i due progetti possono creare il meglio per la comunità. Se il grosso del lavoro sul cuore di dei due sistemi di compositing viene attualmente svolto dalla comunità di compiz, una gran parte degli effetti spettacolari “più in voga” sono stati sviluppati dagli sviluppatori del beryl-project. I due progetti sembrano nati per vivere insieme, si completano l’un l’altro in un matrimonio che secondo me non potrà portare altro che successo.

Alcuni tuttavia si interrogano sui rischi di una probabile rifusione dei due simili progetti: come garantire che il lavoro eseguito su compiz, così come la visione del suo “Padre Creatore” David Raveman non venga compromessa dalla creatività esplosiva degli sviluppatori beryl, più concentrati sulla creazione di effetti spettacolari che sulla visione “a lungo termine” immaginata da Raveman? Come incanalare la forza creativa di beryl con l’organicità e la progettualità pianificata di Raveman?

La soluzione che io da tempo propongo è che si vada effettivamente verso un sistema ad estensioni. Tutto ciò che è decorativo, od aggiunge funzionalità inizialmente non previste dal papà di Compiz e i suoi amici sviluppatori dovrebbero poter essere implementabili attraverso un sistema modulare sul modello firefox. Solo così a mio parere sarà possibile mantenere integro il sistema di base di compiz senza dover rifiutare ogni patch non “prevista”.

Per intanto uno degli auspici già espressi nel mio post precedente sembra essere in via di realizzazione… speriamo che non sia solo un pesce d’aprile anticipato!

marzo 24th, 2007 @ 05:12 PM • Classificato in NEWS • Tags: , Nessun commento

Beryl 0.2 meglio di Compiz 0.3.6? Una mini recensione

beryl-cube
“Quanno ce vò ce vò”, direbbero i miei amici romani. È giunto il momento di provare seriamente Beryl.

Leggi tutto »

marzo 21st, 2007 @ 03:36 PM • Classificato in IMHO • Tags: , commenti [23]

Round finale per votare il logo di compiz!

Si è aperta stanotte la votazione finale che deciderà quale sarà il nuovo logo di compiz. 4 sono i loghi che si contendono la vittoria: eccoli tutti nel loro splendore :)

compiz con il suo (speriamo) nuovo logo
Il mio Compiz in azione mentre sfoggia il mio logo preferito…
se volete vedere gli altri e sentire il mio giudizio… cliccate qui

Leggi tutto »

gennaio 3rd, 2007 @ 02:05 AM • Classificato in IMHO, NEWS • Tags: , commenti [4]

Installare XGL e compiz-vanilla su ubuntu Dapper (Scheda grafica Nvidia GeForce 5200)

Dopo diverse peripezie sono riuscito ad installare XGL e compiz sul mio computer. Il problema maggiore che ho riscontrato nell’installazione non è stato prevalentemente tecnico bensì è dovuto alle innumerevoli guide all’installazione presenti su internet, alcune delle quali sono solamente parzialmente. Per riuscire ad installare e a risolvere gli innegabili problemi post-installazione ho dovuto attingere da diverse fonti. Per evitare che anche voi dobbiate fare lo stesso riporterò qui di seguito le indicazioni utili che ho trovato per l’installazione.

XGL / Compiz è un sistema di Desktop 3d per linux. Applicato a GNOME (su KDE pare ci siano ancora dei problemi) XGL trasforma la vostra esperienza davanti al computer in qualcosa di esaltante. Oltre che molto comodo (XGL aggiunge diverse funzionalità anche non prettamente estetiche) XGL rende più fluido il vostro lavoro, appoggiandosi al vostro acceleratore grafico e liberando l’hard disk da pesanti operazioni grafiche. XGL non rivoluziona l’uso del vostro computer. XGL aggiunge semplicemente degli effetti al vostro gnome esistente.

XGL che è il server grafico che rende possibile tutto questo ben di dio, utilizza compiz per generare i diversi effetti che potrete usare. Di compiz finora esistono due versioni, una ufficiale, mantenuta dal creatore stesso di XGL/compiz detta compiz-vanilla ed una unstable detta compiz-quinn. Compiz vanilla è meno dotata di effetti, non supporta i temi di metacity ma è incredibilmente piu stabile, pare infatti che chi usa quinn riscontra non pochi problemi a causa del cambiamento brusco di diverse features da una versione all’altra e a causa della sparizione recente dei pacchetti all’interno dei repositories ufficiali. Questi sono solo alcuni motivi che mi portano a scegliere compiz-vanilla su compiz-quinn. Se volete installare compiz-quinn, questa è la guida sbagliata.

Siete pronti? Allora seguitemi

Leggi tutto »

settembre 27th, 2006 @ 01:54 PM • Classificato in GUIDE • Tags: , , , commenti [7]
Tutti i contenuti di Neffscape sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons Attribution non commercial share alike 3.0.
• Neffscape è un sito pensato, creato e mantenuto da Marco Boneff