Zia DELL presenta due nuovi PC ubuntizzati e svela parte dei suoi piani per Linux in Europa.

A quanto pare la vendita di computer con ubuntu preistallato sta iniziando a farsi interessante anche per Zia DELL, che come ormai penso tutti sapete è la prima BIG (la più “big” per essere esatti) tra i produttori PC ad aver deciso di vendere macchine già confezionate col pinguino al posto di windows. Sul suo blog “Direct2Dell” la multinazionale ha poi annunciato che dato che l’interesse verso ubuntu nel mercato europeo sembra essere consistente e stabile, DELL estenderà prossimamente il servizio a non precisati paesi dell’Europa. Notizie più concrete dovrebbero essere rese disponibili entro la fine dell’estate. Oltre a ciò DELL si è detta interessata a sviluppare offerte linux per piccole e medie imprese, cosa che purtroppo oggi sembra non essere possibile neanche negli USA. Ma torniamo a noi. Volevate vedere nuovi computer con ubuntu vero?

Ebbene si, come preannunciato, tra ieri ed oggi la cara zietta ha rilasciato due nuovi PC con ubuntu. Si tratta di due nuovissimi fiammanti modelli, presenti sul sito di DELL solo da ieri e acquistabili solamente da oggi. Si tratta di un portatile di fascia consumer DELL Inspiron 1420 N e del desktop/tower DELL Inspiron 530 N

Purtroppo non si può certo dire che DELL abbia fatto grandi cose: i prodotti presentati sono i modelli più “low-end” della nuova generazione. Il portatile nuovo, l’inspiron 1420 è infatti disponibile solo nella sua versione a 14,1″ (quando con Vista è possibile acquistare una versione da 15,4″ e una da 17″ con webcam da 2 megapixel e tastierino numerico incluso). Tutto sommato comunque è sempre meglio accontentarsi, arriveranno (si spera) tempi migliori! …e ciononostante affermare che questi PC siano dei “luridi cassoni” è decisamente un’esagerazione. Ecco infatti alcune caratteristiche dei due modelli:


Intel®Pentium® dual-core processor 1.60GHz
Ubuntu Desktop Edition version 7.04
512MB Single Channel- 4GB SDRAM Dual Channel
160GB – 340GB Serial ATA Hard Drive (7200RPM) w/DataBurst Cache™
48X CD-RW/ DVD Combo Drive, 6x DVD+/-RW Drive o DualDrives: 16X DVD ROM Drive and 48X CD-RW/DVD Combo
Monitor LCD a scelta da 17″, 20″, 22″, 24″ (diversi produttori disponibili)
Integrated Intel Graphics Media Accelerator 3100 o 256MB NVIDIA Geforce 7300LE TurboCache
Prezzo base: 449 $


Intel® Core™ 2 Duo T5250 (1.5GHz – 2.2 GHz)
Ubuntu Desktop Edition version 7.04
Disponibile in 8 colori
Display LCD 14.1″ HD glossy o anti-glare, risoluzioni da 1280×800 a 1440×900
Intel Graphics Media Accelerator X3100
1GB-4GB Shared Dual Channel DDR2 at 667MHz
80GB SATA HD (5400RPM) – 160 GB SATA (7200RPM)
Bluetooth, Lettore SD, Intel® 3945 802.11a/g Mini-card, batteria al litio da 6 o da 9 celle
24XCD Burner/DVD Combo Drive o 8X CD/DVD Burner (DVD+/-RW) with double-layer DVD+R write capability
Prezzo base: 774 $

Purtroppo a differenza dei loro “fratelli” per windows, questi laptop pensati per ubuntu, non integrano una webcam da 2.0 megapixel. È un vero peccato! Carina invece l’idea di fornire dei computer un po’ meno brutti dei loro predecessori (i DELL sono famosi per essere performanti ma orripilanti nell’aspetto).

Cosa posso dire di quest’offerta? Beh, certo, si poteva avere di più, ma non è male come inizio!
Io intanto sto iniziando a risparmiare in attesa che esca la versione per linux del mio NUOVO AMORE informatico, il nuovissimo portatile DELL XPS M1330, una vera delizia per gli occhi che cela sotto il suo aspetto innocente un cuore veramente combattivo! Volevo dedicargli un post apposta, ma per il momento ve lo risparmio! Ciononostante non posso trattenermi dal postare qui una foto di questo gioiello che a parer mio non ha nulla da invidiare ai più blasonati portatili Apple. Non sbavate sulla tastiera! ;)



…Si, sono proprio cotto!


Post (forse) correlati:

    Nessun post correlato

Condividi questo articolo:

  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Ping.fm
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Wikio
  • MySpace
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • Live
  • MSN Reporter
  • Netvibes
  • PDF
  • email
giugno 28th, 2007 @ 12:55 AM • Classificato in NEWS • Tags: , commenti [9]

9 commenti

giancarloNo Gravatar said,

Commento • giugno 28, 2007 @ 11:41 am

Basta con Ste Notizie MANDATELE SOLO QUANDO potremo comprare  veramente DELL con UBUNTO Anche in ITalia

Rispondi

MatteoNo Gravatar said,

Commento • giugno 28, 2007 @ 6:19 pm

@giancarlo:E’ difficile anche negli USA trovare PC con UbuntO installato, figuriamoci in Italia… ;)

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • giugno 28, 2007 @ 7:07 pm

@Matteo

Se come pare, DELL inizierà a vendere in italia non sarà difficile acquistare computer con ubuntO. Dell vende solo su internet, quindi basterà accedere al corrispettivo italiano di http://www.dell.com/open

@Giancarlo

Eheheh stai calmino, scrivo su quel che mi pare quando mi pare, però capisco che la notizia possa essere frustrante! L’attesa fa diventare nervosi e sti americani quando si accorgono che esiste un "resto del mondo" non sono proprio velocissimi nell’estendere i servizi…

Rispondi

A newbie's diary said,

Trackback • luglio 30, 2007 @ 5:55 pm

Carino il gingillo!…

Bè il nuovo portatile della Dell, proprio un gingillo non è. Anzi, l’ XPS1330, per ora disponibile solo negli USA, è un concentrato di tecnologia ed ha un bel design. Da una rapida occhiata in rete mi sembra che i commenti siano t…

Neffscape >> » Un nuovo gioiello in arrivo da DELL! said,

Pingback • ottobre 26, 2007 @ 2:36 am

[...] Come vedete dalle immagini si tratta ovviamente di una versione più grande del mitico xps m1330 su cui ho già parlato e sbavato. Inutile dire che questo nuovo portatile DELL si candida a successore del mio ottimo Inspiron 8600 che dopo anni di utilizzo sfrenato inizia ad accusare gli acciacchi del tempo. Eccovi ulteriori caratteristiche tecniche che potrebbero interessarvi (tra l’altro date le seguenti mi pare un portatile che non dovrebbe aver nessun problema a funzionare DA DIO con linux.. che ne pensate?) [...]

LucaNo Gravatar said,

Commento • ottobre 28, 2007 @ 4:58 am

Ciao a tutti. Io ho un notebook toshiba satellite a-200 1HY dual core 2 1.67Ghz-2.40Ghz 160GB di HD 2GB di Ram e 4MB di cache basato su x86. Posso togliere vista e installare ubuntu desktop edition 7.04? Fatemi sapere visto che ho richiesto il cd che tra pochi giorni mi arriverà.Inoltre ho visto alcuni video su ubuntu e devo dire che è veramente bello e professionale e poi è gratuito. E’ fantastico!!!! Ciao e grazie.

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • ottobre 28, 2007 @ 5:21 am

@Luca
Ubuntu è un sistema operativo come windows, e può essere sostituito al suddetto senza grossi problemi su qualsiasi PC. È possibile tuttavia che qualche periferica non funzioni correttamente al primo colpo, ma non conosco il tuo sistema quindi non saprei dirti con precisione. Di solito si possono incontrare difficoltà iniziali con la scheda grafica. Con ubuntu girano “al volo” le schede grafiche Intel. Le schede NVIDIA e ATI funzionano al 100% installando i driver proprietari inclusi in ubuntu ma che vanno attivati in un secondo momento tramite il restricted manager (una tool che rileva l’hardware che necessita di driver non opensource e ti avvisa automaticamente una volta eseguita l’installazione).
Se sei completamente a digiuno di GNU/Linux e di ubuntu ti consiglio all’inizio di farti aiutare chiedendo sul canale #ubuntu-it in chat (server: irc.freenode.net) o postando domande sul forum italiano forum.ubuntu-it.org
Ci sono inoltre ottime guide per nuovi utenti, una delle quali è ubuntusemplice (www.ubuntusemplice.org). L’ultima release stabile di ubuntu, comunque, è la 7.10, rilasciata pochi giorni fa. Puoi ordinarla da shipit.ubuntu.com oppure scaricarla gratuitamente e legalmente da internet. A presto

Rispondi

NeffNo Gravatar said,

Commento • ottobre 28, 2007 @ 6:27 am

@Luca

Ho dimenticato di dirti che hai oltre che ad essere come dici tu “bello, professionale e gratuito”, ubuntu è un sistema operativo libero ovvero che sottostà alle 4 liberta fondamentali del software libero: 1) Libertà di usare il software come più preferisci 2) Libertà di aiutare i tuoi amici: puoi distribuire infinite copie di ubuntu e il software libero ad esso allegati sotto compenso o gratuitamente. 3) Libertà di poter studiare il codice sorgente dei programmi e implementare nuove funzioni 4) Libertà di ridistribuire la copia con la tua aggiunta e formare una tua comunità di sviluppo se lo desideri. Quando noi parliamo di software libero non ci riferiamo al suo prezzo, ma al fatto che ci garantisce libertà che software proprietario come quello prodotto da Microsoft o Apple non ci da. Al contrario usando software non libero sottostiamo alla volontà di grandi corporation, siamo in balìa delle loro decisioni e non possiamo fare niente se non pregarle di risolvere dei problemi o di implementare delle nuove funzionalità, pagando ovviamente prezzi profumati. Nel mondo del software libero il potere è invece posto nelle mani dell’utente che ha sempre il diritto di scelta su qualsiasi questione. I programmatori possono essere pagati o aiutati per ottenere determinate funzioni “custom”, ma questo senza tagliare fuori gli altri. Questo è il bello di GNU/Linux e del software libero in generale. Scusa se ti ho annoiato con queste questioni di fondo, ma è importante capire cosa sta veramente dietro a Linux per non dimenticare che si, certo, linux funziona bene ma non è solo per quello che lo usiamo, lo facciamo anche per far si che la gente possa veramente scegliere cosa usare e sia veramente padrona del proprio computer senza lasciarsi manipolare come peluche da grandi monopolisti che fanno quello che vogliono e spesso fanno affari alle spalle dei propri utenti.

Rispondi

riva.daniNo Gravatar said,

Commento • febbraio 1, 2008 @ 1:56 pm

Spero che tu legga ancora i commenti ai tuoi vecchi post, perchè questo link non te lo devi perdere per nessun motivo: http://www.hwupgrade.it/news/portatili/dell-xps-m1330-con-ubuntu-linux_24097.html

Adesso sbavo anche più di prima. :)

Rispondi

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento

Tutti i contenuti di Neffscape sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons Attribution non commercial share alike 3.0.
• Neffscape è un sito pensato, creato e mantenuto da Marco Boneff